Seguici su: youtubefacebooktwitterflickrfeed rss
Home|Perchè|La Casa|Le Stanze|Maps & Directions|Links|Photogallery|Prenotazioni|Offerte Speciali|Newsletter|Contatti
Le stanze dell'Arcangelo Michele

Le stanze dell'Arcangelo Michele

Il prestigio. Per due secoli e mezzo i padroni di casa si sono riservati questi eleganti spazi d'angolo al piano nobile, con doppia vista sulla piazzetta laterale e sulla via principale del paese. Il bel camino in marmo, le splendide decorazioni ed i fregi in ottone qualificano il livello dell'ambiente fin dall'ingresso nel salotto. Al centro del soffitto a volta, Enea fugge da Troia in fiamme con il vecchio padre sulle spalle nell'affresco del perugino Antonio Castelletti: pittore e soggetto furono scelti nel 1812 secondo le accurate istruzioni esplicitate dal nobile committente, Filippo Angeli Nieri Mongalli, nell'intrigante carteggio originale, tutt'ora conservato ed in mostra al centro di una parete. Al luogo delle cordiali relazioni succedono gli spazi dell'intimità e del riposo, esaltati nella grande camera con il letto a baldacchino, il bel cassettone ‘impero’ e lo specchio ‘psiche’ del primo ottocento. Le raffinate decorazioni del soffitto a volta rapiscono l'occhio prima e dopo il sonno; nel ‘tondo’ affrescato domina l'armoniosa presenza angelica, circondata da grottesche fine Settecento. Il bel bagno con grande doccia è rivestito con allegra e riposante dominanza di verde.

 

photogallery

  • Le stanze dell'Arcangelo Michele
  • Le stanze dell'Arcangelo Michele
  • Le stanze dell'Arcangelo Michele
  • Le stanze dell'Arcangelo Michele
  • Le stanze dell'Arcangelo Michele
  • Le stanze dell'Arcangelo Michele
  • Le stanze dell'Arcangelo Michele
  • Le stanze dell'Arcangelo Michele
  • Le stanze dell'Arcangelo Michele
  • Le stanze dell'Arcangelo Michele