spello

fotoLe mura romane, su cui si apre la bella Porta Consolare (I° sec. a.C.), la proteggono alla base della collina, poi il paese medievale si arrampica su, fino alla Chiesa dei Cappuccini e a quanto oggi rimane della Rocca, fatta fortificare dal Cardinale Albornoz nel XIV secolo. L'edificio più sacro e significativo è la Chiesa di S. Maria Maggiore, risalente all'undicesimo secolo. All'interno della bellissima Cappella Baglioni, con gli affreschi del Pinturicchio; dello stesso artista è la Madonna col Bambino, nell'Oratorio dei Canonici, attiguo alla Cappella maggiore. Bella anche la Chiesa di S. Andrea, che conserva affreschi del XV secolo e un Crocifisso su tavola del '300 sopra l'altare maggiore. Suggestiva è l' "Infiorata", in giugno, nel giorno del Corpus Domini le strade della città vengono ricoperte di bellissime composizioni fatte di petali di fiori.