montefalco

fotoPosizione strategica quella in cui fu edificata Montefalco, ben riconoscibile dalla medievale cinta turrita che la difende, viene chiamata la "ringhiera dell'Umbria", titolo ampiamente meritato visto che dall'alto delle sue mura la vista spazia su tutta la Valle Umbra, da Perugia a Spoleto. La città è un vero scrigno d'arte e di vita spirituale, illuminata dalla mistica figura di Chiara. Da non perdere una visita alla Chiesa di S. Francesco, oggi sede del Museo Civico, contenente un mirabile ciclo di affreschi che narrano la vita del Santo poverello, dipinti con maestria da Benozzo Gozzoli. Tutto intorno a Montefalco uliveti e vigne, produttrici quest'ultime di vini famosi come il "Sagrantino", tra i più conosciuti e apprezzati d'Italia.